28 Settembre 2020
NEWS - COMUNICATI STAMPA

Qui Bonolis, ieri la festa di Carnevale all´Happy Park. Ne parliamo con Claudio Belfiore.

17-02-2015 10:58 - COMUNICATI STAMPA
Ieri presso il centro divertimento Happy Park di San Nicolò a Tordino si è svolta la festa di Carnevale della scuola calcio riservata i bambini delle categorie Primi Calci e Pulcini. Tanti i ragazzi, armoniosi, che hanno partecipato a questo evento insieme alle famiglie ed ai loro istruttori che erano presenti: Francesco Iannetti, Claudio Belfiore, Stefano Cognata ed Angelo Tritella. Diverse le maschere con le quali si sono travestiti i nostri piccoli atleti, dai punk fino alle tartarughe ninja, cowboy e Diabolik. Insomma uno spettacolo di colori e personaggi che fanno sognare quotidianamente i bambini. In questa occasione abbiamo voluto fare una chiacchierata con il nostro istruttore Claudio Belfiore.

Claudio, partiamo subito dalla festa.
"Sono contento di come sia andata la serata, i bambini si sono divertiti, questa è la cosa più importante per noi. Siamo stati ospitati in un locale veramente attrezzato e moderno".

Torniamo però all´attività sportiva e facciamo subito un percorso a ritroso di circa dieci anni. Ecco come è nata la passione per il ruolo di istruttore che comunque è differente da quello di allenatore.
"E´ nata casualmente, mio figlio giocava a calcio ed accompagnandolo settimanalmente a fare gli allenamenti mi fermavo ad osservare questi ragazzi che si divertivano in un contesto dove si dava maggior rilevanza all´aspetto ludico - continua Belfiore - poi grazie ad un mio vecchio amico ossia Diego Di Gregorio che era responsabile della scuola calcio della Cona Teramo ho intrapreso questa attività. Il mio percorso poi si è evoluto con la Teramo Calcio dove ho lavorato per ben 7 anni, società che ringrazio in quanto insieme agli altri istruttori abbiamo costruito qualcosa di veramente importante".

L´esperienza sicuramente non è poca. Come si è evoluto però il mondo delle scuole calcio?
"Io ho avuto la fortuna in un certo qual modo di iniziare quando ancora non vi era questo tipo di organizzazione, non c´erano insomma le attività che ci sono oggi mentre attualmente abbiamo delle realtà, come la nostra ovviamente, con una struttura ben definita che facilita molto il nostro operato".

Arriviamo ai giorni nostri, alla Bonolis. Che realtà hai trovato?
"La Bonolis è una società nuova che però sta crescendo e si sta togliendo le sue prime soddisfazioni, grazie al ruolo degli istruttori che sono poi educatori e degli allenatori che ci affiancano. In questa società ogni persona ha il suo ruolo ben definito come giusto che sia".

Abbiamo parlato del ruolo di istruttore e di allenatore. In questa categoria a quale aspetto si pone maggiore attenzione?
"Con i Pulcini ci troviamo in una fase centrale del lavoro di una scuola calcio, dove il bambino prima di arrivare agli esordienti deve avere un ruolo e delle nozioni tecniche ben definite. Poi al di fuori del campo dobbiamo educare i ragazzi sportivamente, far capire loro quanto sia importante l´umiltà, il rispetto delle regole e dei compagni".
PLATINUM
[]
[]
[]
GOLD
[]
[]
SILVER
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
SUPPORTER
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
AMICO
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it